PROSECCO

LA ZONA

La zona di produzione del Prosecco DOC si trova nell’area Nord orientale dell’Italia e più precisamente nei territori ricadenti in 5 province del Veneto (Treviso, Venezia, Vicenza, Padova, Belluno) e in 4 nel Friuli Venezia Giulia (Gorizia, Pordenone, Trieste e Udine), uno dei territori più belli della penisola italiana.

Quando la raccolta delle uve, la vinificazione e l’imbottigliamento avvengono completamente nelle province di Treviso e Trieste, si può usare le menzione speciale Treviso o Trieste a sottolineare il valore particolare che queste due province hanno ricoperto all’interno della storia del Prosecco.

Pur con le diversità di un territorio relativamente esteso il clima è generalmente temperato: l’area è infatti protetta dalle Alpi a Nord e scaldata ad Est dai venti del mare Adriatico che mitigano la temperatura estiva, provocando una piovosità che favorisce il corretto sviluppo vegetativo della vite.

A fine estate la zona è caratterizzata da forti escursioni termiche tra giorno e notte, che permettono lo sviluppo di sostanze aromatiche nell’uva in fase di maturazione.
Il terreno di origine alluvionale e, quindi, prevalentemente argilloso-limoso, è ricco di minerali e microelementi e permette di ottenere una produzione di uva che ben si presta alla produzione di vini spumanti e frizzanti.

LE UVE

Le uve destinate alla produzione di Prosecco DOC provengono principalmente dalla Glera, un vitigno a bacca bianca. Ha tralci color nocciola e produce grappoli grandi e lunghi, con acini giallo-dorati. L’epoca di raccolta si aggira intorno alle prime settimane di settembre, quando i grappoli maturi hanno sviluppato le giuste qualità per ottenere le migliori basi che verranno successivamente sottoposte a spumantizzazione.

LA SPUMANTIZZAZIONE

La spumantizzazione, presa di spuma, metodo italiano o Martinotti o Metodo Charmat, avviene in grandi recipienti a tenuta di pressione, le autoclavi. È qui che il vino, grazie alla seconda fermentazione, acquista le famose bollicine.

Mappa del prosecco di Treviso prodotto da Terio le Uve
Bottiglia di prosecco extra dry prodotto da Terio le uve Treviso

PROSECCO

Extra Dry

Elegante vino dal colore giallo paglierino con perlage fine e persistente, dal profumo fruttato con accenno di mela, pera e delicati sentori floreali. Al gusto è morbido, fresco, fragrante e dissetante. Servire alla temperatura di 6-8°C
Bottiglia di prosecco brut prodotto da Terio le uve Treviso

PROSECCO

Brut

Vino dal colore giallo paglierino con perlage elegante e fine, Il sapore è pieno, leggermente acidulo e lievemente fruttato. Il gusto è asciutto e intenso. Servire alla temperatura di 6-8°C
Bottiglia di prosecco frizzante prodotto da Terio le uve Treviso

PROSECCO

Frizzante

Vino dal colore giallo paglierino, il profumo di crosta di pane e lievito accompagna il sapore morbido e delicato. Servire alla temperatura di 6-8°C
Bottiglia di la rita rosé brut prodotto da Terio le uve Treviso

Rosé Brut

Ottenuto da una macerazione di sole 12 ore sulle bucce delle uve Raboso piave, dà origine ad vino con un colore brillante e seducente. I profumi di fiori e frutta sono marcati da un perlage fine e persistente. Al gusto è secco fruttato e sapido. Servire alla temperatura di 6-8°C.

Falive

Ottenuto da una macerazione di sole 12 ore sulle bucce delle uve Raboso piave, dà origine ad vino con un colore brillante e seducente. I profumi di fiori e frutta sono marcati da un perlage fine e persistente. Al gusto è secco fruttato e sapido. Servire alla temperatura di 6-8°C.

Rimani Connesso

Registrati alla nostra Newsletter